2009 - SKILLSTAR + FORTE DELL'INFLUENZA - DON BOSCO K.O, PRIMA VITTORIA

2009 - SKILLSTAR + FORTE DELL'INFLUENZA - DON BOSCO K.O, PRIMA VITTORIA

U 14 / pubblicato il 04 dicembre 2022

DI MASSIMO QUARTARONE

DB RIVOLI - SKILLSTAR 0-4

In attesa di Francia – Polonia valida per gli ottavi di QATAR 2022, la SKillstar è impegnata nell’ultima di campionato contro il Rivoli valida per non chiudere all’ultimo posto il girone di andata.
Gli infortuni e le assenze condizionano pesantemente le scelte di Mr Campo costretto a richiamare TRE validi giocatori del 2010 per poter arrivare a schierare gli undici titolari ed almeno qualche cambio.
Non solo, anche tra i 14 presenti, molti sono debilitati e completamente fuori forma causa influenza in corso. Il mister scende dunque in campo con un 4 3 3 che vede un acciaccatissimo D’Apuzzo in porta, linea difensiva formata da Ametis, Celestri. Scaramozzino e Spadarotto, al centro Quartarone, Sesia e Condini, davanti Sgherza, Nagliero e Minervini ripresosi dall’infortunio al ginocchio. Panchina corta con Jerrari che esordisce come portiere, Franzè e Postolachi.

Sin dal primo minuto Minervini fa pesare il suo ritorno e ruba subito palla sulla sinistra correndo verso la porta. La prima occasione sfuma a fondo campo ma alla seconda dopo appena due minuti non sbaglia : palla a Nagliero che dal limite destro lascia partire un tiro che si abbassa all’ultimo proprio sotto la traversa ed è subito vantaggio per i ragazzi giallofluo.


Al decimo minuto bell’azione sulla destra che si conclude con una mezza rovesciata di Minervini che però finisce fuori di poco; ma l’asse del gioco non  si sposta dalla metà campo del Rivoli e al dodicesimo la Skillstar raddoppia grazie ad un’azione insistita iniziata a sinistra da Spadarotto , poi Condini e quindi  Quartarone che tira:  il portiere riesce a ribattere ma il bomber Nagliero è al posto giusto ed è il più lesto di tutti a toccare la palla in rete.  2 a 0 Skillstar !


Al ventiduesimo si vede il Rivoli in attacco ma l’azione offensiva viene sventata senza pericoli in calcio d’angolo. Sugli sviluppi di quest’ultimo la palla viene spazzata dalla difesa e Nagliero la raccoglie a centrocampo : si invola da solo verso la porta e riesce a calciare dal limite ma Abate con un recupero strepitoso riesce a deviare il tiro in calcio d’angolo. 
Al ventiquattresimo Minervini guadagna una buona punizione al limite sinistro dell’area di rigore : la batte lui stesso in maniera magistrale sul secondo palo, ma il Trevisiol riesce a bloccarla.


La Skillstar rimane in attacco e al trentesimo Quartarone salta quattro avversari mettendo in fila un sombrero, un tunnel e un doppio dribbling : il tiro non è  di quelli da ricordare ma diventa un assist per Sgherza che la tocca quel tanto che basta per mettere fuori causa il portiere ed è 3-0 Skillstar ! 
Con questo risultato si va dunque negli spogliatoi e si riprende il gioco nel secondo tempo dove il film della partita sostanzialmente non cambia : Skillstar costantemente nella metà campo del Rivoli con qualche debole sortita in avanti dei padroni di casa che mai però arrivano ad impensierire D’Apuzzo. 


Nel corso del tempo entrano a dare una mano in difesa Franzè per Sgherza, Jerrari per l’eroico D’Apuzzo cha alza bandiera bianca e Postolachi al posto di Sesia.
La seconda frazione è però più avara di occasioni limpide e nitide e la Skillstar dunque non riesce a concretizzare la grossa mole di gioco che riesce a costruire.
Da segnalare un gol annullato a Sesia su passaggio di Sgherza ma in evidente posizione di fuorigioco e un tiro di Condini di poco alto.
Al trentaquattresimo la Skillstar arrotonda il risultato con un’azione di Nagliero che ben recupera un rinvio di Jerrari, si allarga sulla destra e la crossa al centro : Forato (subentrato a Trevisiol)  va vuoto ma non altrettanto fa Spadarotto che si fa trovare pronto e puntuale per il tap-in del 4-0.

L’arbitro annuncia tre minuti di recupero che scorreranno senza brividi né da una parte né dall’altra e dunque arriva il triplice fischio.

In questo scontro di bassa classifica la Skilstar arriva come detto decimata, ma molto carica e decisa a prendersi i tre punti a qualsiasi costo. L’obiettivo è raggiunto grazie ad una prestazione comunque grintosa e caparbia da parte di tutti i reparti : la difesa ha fatto sì che i portieri toccassero la palla 3 o 4 volte al massimo con Scaramozzino e Ametis ottimi innesti al centro di una difesa ben capitanata da Celestri. Spadarotto più avanzato ha dato un enorme contributo sulla fascia aiutando un centrocampo che ben ha filtrato e bloccato sul nascere qualsiasi azione dei padroni di casa. Attacco rigenerato con il rientro di Minervini, la vivacità di Condini, Sgherza e la certezza Nagliero sempre puntuale all’appuntamento con il gol.

Un bel regalo per mister Campo e per i tifosi da parte della squadra che grazie ai risultati delle altre partite scavalca il GO Grugliasco (prossimo avversario nella prima di ritorno) e si porta a soli due punti da metà classifica che è l’obiettivo stagionale.
Ora Pausa invernale e appuntamento al 22 gennaio  per un girone di ritorno da giocare sempre al massimo e da protagonisti !!
FORZA SKILLSTAR !!!

Altre foto